SEZIONE PROVINCIALE DI TRENTO

Supporter

Carsharing Trentino

Che cos'è il carsharing? Per chi è? Come funziona? Quanto costa? Scarica la brochure e scoprirai un mondo nuovo di utilizzo dell'auto.
leggi tutto >>

D.M. 140: Requisiti obbligatori per poter essere nominati amministratori. Obbligo di formazione periodica.

Descrizione degli adempimenti obbligatori determinati ai sensi del D.M. 140
leggi tutto >>

Agevolazioni per l'efficientamento energetico e l'impiego di fonti rinnovabili

Documento di sintesi per la richiesta di agevolazioni mirate alla riqualificazione del condominio
leggi tutto >>

Offerta mandato amministrazione condominiale

Fac simile contratto di mandato di amministrazione condominiale
leggi tutto >>

ANACI sezione di Trento

La Sezione Provinciale ANACI di Trento nell’intento di creare una maggiore comunicatività con chiunque abbia interessi, interrogativi o, semplicemente, desiderio di notizie ed informazioni nella materia condominiale tanto discussa e tanto interpretata ha ritenuto opportuno, in questa epoca di informatizzazione, procedere alla creazione del proprio sito.

Non nascondo la mia personale soddisfazione per questo evento che consente alla nostra realtà una maggiore conoscenza, con le probabili soluzioni, delle problematiche che quotidianamente vengono ad evidenziarsi nell’operatività amministrativa e tecnica grazie alla tempestività delle notizie, delle informazioni e delle possibili soluzioni per risolverle.

Questa comunicatività è lo scopo principale che interessa in modo particolare tutti gli Associati ANACI. E per tale scopo l’apertura del sito ha comportato uno sforzo temporale non indifferente, alleggerito soltanto dalla volontà dell’intera Associazione Provinciale che si è profusa per conseguire questo risultato.

Il presupposto iniziale è sicuramente il pensiero che l’apertura del sito serva per avvicinare fra di loro i singoli colleghi amministratori, non solo, ma anche di portare a conoscenza della popolazione, “ cliente “ di questi ultimi, e di promuovere l’intensificazione ed il consolidamento della reciproca e duratura informazione e collaborazione con la speranza e lo scopo di tutelare gli interessi generali degli amministratori condominiali e dei loro amministrati ed, in quanto possibile, fornire assistenza per le varie problematiche più sopra citate.

Perché ANACI

Esistono almeno dieci buoni motivi per aderire all'ANACI:

  • ANACI persegue l’obiettivo di offrire formazione costante ai propri associati;
  • ANACI persegue l’obiettivo di raggiungere il riconoscimento professionale della categoria;
  • ANACI con i suoi circa 8000 professionisti iscritti è in assoluto la più grande associazione di categoria nazionale;
  • ANACI è iscritta alla C.E.A.B. - Confederazione Europea degli Amministratori di Beni;
  • ANACI è accreditata presso il Parlamento Europeo;
  • ANACI provvede alla costante formazione degli associati e dei loro collaboratori attraverso convegni, meetings, seminari, congressi in tutta Italia;
  • ANACI assicura ai propri associati una costante informazione attraverso l'invio gratuito della rivista Amministrare Immobili.
  • ANACI assicura ai propri iscritti numerose covenzioni sia a livello nazionale che locale;
  • ANACI garantisce ai propri soci una copertura assicurativa RCT per un massimale di 750.000,00 euro compresa nella quota annuale;
  • ANACI garantisce ai propri associati, compresa nella quota annuale, una polizza di Tutela legale con un massimale annuo di euro 16.000,00 per sinistro senza limite di sinistri nell’anno.

Per iscriversi all'ANACI è necessario formulare richiesta scritta al Presidente Provinciale competente per territorio inviando unitamente fotocopia della partita IVA e del titolo di studio. A seguito di ciò si verrà convocati per sostenere il colloquio tecnico-giuridico previsto dallo Statuto dell'Associazione. Le domande di iscrizione devono essere inoltrate utilizzando apposito modulo reperibile presso le Sedi Provinciali.
Per ottenere l'iscrizione il richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere maggiorenne di età;
  • essere cittadino italiano o di altro stato della Comunità Europea residente stabilmente in Italia;
  • godere dei diritti civili e non avere riportato condanne per reati contro il patrimonio;
  • aver conseguito il diploma di scuola secondaria superiore;
  • aver sostenuto con esito positivo davanti ad una Commissione nominata dal Consiglio Provinciale, un colloquio di idoneità tecnico-giuridica basato su un programma unico nazionale;
  • essere in possesso della partita IVA.

Il Presidente Provinciale è delegato alla verifica della sussitenza dei requisiti per l'iscrizione dei nuovi Associati e ne certifica l'ammissione sul modulo di richiesta e sulla scheda individuale. In caso di mancata ammissione da parte del Presidente Provinciale, l'aspirante socio può inoltrare appello al Collegio Regionale dei Probi Viri. L'appartenenza all'ANACI decorre dall'assegnazione da parte della Segreteria Nazionale del numero di matricola.
In caso di mancata iscrizione da parte della Segreteria Nazionale è ammesso appello al Consiglio Nazionale.

E' motivo di incompatibilità essere iscritti ad altre associazioni di amministratori di condomini ed immobili o in generale di organismi che, seppure parzialmente, perseguono gli stessi scopi dell'ANACI.

ANACI, circa ottomila amministratori professionisti.
Presente in tutte le province italiane con centocinque sedi,
dove oltre a svolgere attività di formazione organizza corsi di avviamento e qualificazione.

Fornitori